Come creare un account WhatsApp Business

Con più di 100 milioni di download e tre milioni di aziende attive sulle piattaforma in solamente un anno di attività, WhatsApp Business sta velocemente emergendo come applicazione per tenere in contatto aziende e clienti. I vantaggi offerti da questa app sono numerosi – ne abbiamo parlato qui, nel caso ti fossi perso l’articolo ma come si fa a creare un account WhatsApp Business? Vediamolo subito.

Vuoi entrare nella community di Ancillary Guru e accedere subito ai materiali che abbiamo creato per te? Clicca sul pulsante qui sotto!

1. Dopo aver scaricato l’applicazione dallo store, accetta i termini di servizio e verifica il tuo numero di telefono

Il primo passo per creare un account WhatsApp Business è, ovviamente, recarsi nello store del proprio dispositivo, digitare “WhatsApp Business” nella barra di ricerca ed installare l’applicazione.

Dopo aver accettato i termini di servizio e l’informativa sulla privacy, non resta che inserire il tuo numero di telefono. Attenzione però, perché non è possibile associare lo stesso numero ad un account di WhatsApp Business e ad uno di WhatsApp Messenger. Questo significa che dovrai richiedere una nuova SIM o, nel caso in cui avessi già usato un account WhatsApp per fini aziendali, potrai trasferire le chat nella nuova applicazione. Dopo aver inserito il numero di telefono, ti arriverà un messaggio con un codice di 6 cifre da inserire a scopi di conferma.

2. Inserisci il nome dell’attività e, eventualmente, recupera le chat dell’account precedente

Esegui il backup delle chat e inserisci il nome della tua azienda

Il passo successivo è inserire il nome della tua azienda. Attento a non fare errori, perché il nome non potrà più essere modificato. Nel caso in cui avessi deciso di usare il tuo vecchio numero di WhatsApp Messenger, puoi decidere di ripristinare il backup precedente e recuperare così le chat dell’account precedente.

3. Inserisci le informazioni del tuo hotel

Inserisci le informazioni relative alla tua attività

Ora, finalmente, potrai inserire le informazioni inerenti alla tua attività:

  • L’indirizzo della tua struttura;
  • La categoria del tuo business, ossia il settore in cui opera;
  • Una breve descrizione della tua attività;
  • L’orario di apertura e di chiusura;
  • L’indirizzo mail a cui puoi essere contattato;
  • Il tuo sito internet, nel caso in cui ne avessi uno (o di più).

4. Stabilisci i messaggi automatici

Stabilire i messaggi automatici

Come abbiamo già visto nella guida precedente, uno dei vantaggi di WhatsApp Business è la possibilità di inserire dei messaggi automatici in base all’ora del giorno. Nel caso in cui la tua reception sia chiusa dalle 23 alle 7, puoi fare in modo che WhatsApp Business risponda con un messaggio automatico ai clienti che ti contattano. Nel caso contrario, invece, i clienti verranno accolti da un messaggio di benvenuto. Comodo, no?

5. Risposte rapide ed etichette

Risposte rapide ed etichette

Le ultime funzioni principali riguardano le risposte rapide e le etichette. Come si può capire facilmente dal loro nome, le risposte rapide sono dei messaggi pre-impostati che puoi inviare digitando dei comandi personalizzati, come “/grazie” o “/contatti”. Questo è un ulteriore modo per risparmiare tempo nella gestione della conversazione.

Le etichette (tag in inglese) ti aiuteranno invece a dividere i tuoi contatti in gruppi. In base alle informazioni che hai sulla tua clientela, puoi decidere di inviare messaggi personalizzati – ad esempio, delle offerte mirate – ad un gruppo specifico di contatti con caratteristiche comuni. Un esempio di etichetta può essere cliente abituale, lavoro o vacanza.

6. Crea offerte su misura

Grazie alla funzione che abbiamo appena visto, segmentare la tua clientela e inviare contenuti specifici e rilevanti è sempre più facile. Avere tra le mani uno strumento potente come WhatsApp Business però non è sufficiente per massimizzare la vendita di servizi ancillari.

Hai bisogno di capire quali servizi vadano proposti attraverso questa chat e quale sia il momento migliore per offrirli usando un’offerta accattivante e irresistibile. Grazie ad Ancillary Go! e agli altri strumenti gratuiti creati dal team di Ancillary Guru® questo lavoro è facile e divertente.

Ancillary Go! è il primo e unico video-corso in Italia per aiutarti ad acquisire un punto di vista nuovo sulla vendita dei servizi ancillari, massimizzare i tuoi guadagni e differenziarti dalla concorrenza. Inoltre abbiamo creato per chi vuole diventare un maestro dell’ancillary revenue 4 bonus gratuiti di grande valore professionale:

  • Mini-corso di 3 lezioni per iniziare a migliorare
  • E-book “Diminuisci i costi e aumenta i ricavi con i servizi ancillari”
  • La check list per creare la tua migliore offerta
  • Ancillary Generator Canvas, lo strumento per costruire il tuo sistema vendita

Clicca sul pulsante qui sotto per entrare subito a far parte della community di Ancillary Guru ed ottenere gratuitamente le risorse appena elencate!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.