L’Hyper Time e i cinque nuovi trend che dovresti conoscere

Il TTG Travel Experience del 2019 è stata una fiera incredibile: più di 73.000 operatori professionali e 2.800 espositori si sono trovati, nell’arco di tre giorni, a discutere del settore turistico nazionale e internazionale. Il numero di conferenze era così elevato che, a malincuore, abbiamo dovuto scegliere attentamente gli argomenti che abbiamo ritenuto più importanti per gli albergatori. TTG Vision 2020 ha subito catturato la nostra attenzione: il soggetto erano i trend in arrivo e il concetto centrale “Hyper Time”. Se ti sei perso la conferenza o l’evento, non preoccuparti: abbiamo preso appunti anche per te.

Hyper Time è il termine usato dalla relatrice Laura Rolle per spiegare cinque trend che si stanno sviluppando nel settore del turismo. Le persone di oggi (e, quasi sicuramente, anche quello di domani) hanno sempre meno tempo da dedicare alle ferie. Unire vacanze e lavoro è una tendenza in costante crescita, e riuscire a rilassarsi col poco tempo a disposizione è sempre più difficile. Nasce da questa modifica nella percezione del tempo il trend dell’Hyper Time, uno spazio dove il tempo si dilata e concentra simultaneamente nella creazione di una condizione del “sempre presente”. Come? Lo vediamo in questo articolo.

1. Transformative Eco

Negli ultimi anni, l’ambientalismo ha raggiunto sempre più persone. I giovani che manifestano in piazza sono sempre di più, come la gente di ogni età che abbraccia questo movimento. Ridurre i consumi o comprare la verdura a chilometro zero sono buone iniziative, ma per ottenere il massimo devi adottare un approccio attivo e creativo. Ai giovani piace sostenere i brand che attuano progetti mirati all’ecosostenibilità, e venire identificato come hotel eco-attivo può migliorare di molto la visibilità della tua struttura. Ricordati però che un approccio ecologico dovrà essere vero, costante e complementare ai valori della tua struttura.

2. Bubble Habitat

Nel 1992, l’antropologo francese Marc Augé ha introdotto il concetto di non-luogo. I non-luoghi sono gli aeroporti, i centri commerciali, le autostrade, in cui le persone transitano senza vivere esperienze significative. Il bubble habitat è la trasformazione di questi non-luoghi in luoghi con nuovi significati. Fino a qualche anno fa, ad esempio, gli aeroporti erano strutture in cui sedersi per aspettare il proprio volo, magari sorseggiando un caffè al bar. Oggi, invece, gli aeroporti sono luoghi pieni di attività: basta girare l’angolo per imbattersi in negozi, ristoranti con ogni tipo di cucina esotica, aree relax, e perfino delle cuccette in cui dormire in attesa del prossimo volo. Allo stesso modo, l’hotel rischia di essere identificato come una semplice letto su cui dormire. Trasformare un albergo in un bubble habitat vuol dire creare un ambiente dove vivere un’esperienza attraverso design, gastronomia, entertainment e tutti quei servizi che lo trasformino in una vera e propria destinazione. Offrire all’ospite tutto ciò significa migliorare le tue vendite, come accade in 25 Hours Hotels dove i ricavi da ristorazione rappresentano quasi il 50% del fatturato.

3. Upgrading the self

Visitare posti nuovi è sempre piacevole, ma il motivo principale per cui si va in vacanza è per allontanarsi dalla routine quotidiana e rilassarsi. Il trend upgrading the self mira a individuare programmi per rafforzare il corpo, allenare i talenti, compensare carenze fisiche e mentali. Questo tipo di esperienze personalizzate – che possono tradizionalmente includere palestre, spa, corsi di yoga, ma non solo – aiutano il turista a prendersi cura di sé stesso e rilassarsi.

4. Truly fake

Non tutte le attività, però, possono essere incluse nei bubble habitat. Un turista in visita a Barcellona, infatti, può avere nostalgia delle località montane. Grazie agli sviluppi tecnologici di questi ultimi anni, lo spazio non è più un problema: basta un telecomando – o anche solo la propria voce – per far proiettare un bosco sulla parete, magari con qualche fruscio e cinguettio di sottofondo. Con la gratitudine del marito che non ha avuto voce in capitolo nella scelta della location delle proprie ferie.

5. Back to the future

L’hyper time, però, non interessa solo l’aspetto di vivere il tempo per l’ospite in modo nuovo e differente. Il famoso London Park Lane, hotel inglese a cinque stelle, ha deciso di proiettare i propri ospiti nel passato. Una volta a settimana, infatti, l’albergo si trasforma totalmente in un ambiente anni ’20. Le divise del personale, le decorazioni, il menu del ristorante: tutto si tuffa nel passato, regalando agli ospiti un’esperienza unica. Il trend del back to the future è una sovrapposizione di momenti diversi, in cui gli stili e i tempi si mescolano per unire passato, presente e futuro.

Come innovare il tuo hotel sulla base di queste tendenze

Per mantenere funzionante la tua struttura ricettiva, rimanere al passo con i trend è fondamentale. Individuare i cambiamenti nel settore turistico è un lavoro che richiede molto tempo, e innovare il tuo albergo può richiedere ancora più sforzi e risorse. Come dimostrato da Hyper Time, il tempo è una risorsa preziosa: per questo motivo, abbiamo pensato ad un modo per formarti velocemente sui ricavi ancillari e diventare un albergatore innovativo.

Ancillary Go! è il video-corso che abbiamo creato per aiutarti ad acquisire un punto di vista innovativo sulla vendita dei servizi ancillari, per massimizzare i tuoi guadagni e differenziarti dalla concorrenza in costante crescita. Inoltre abbiamo creato, per chi vuole diventare un maestro dell’ancillary revenue, 4 bonus gratuiti di grande valore professionale:

  • Mini-corso di 3 lezioni per iniziare a migliorare
  • E-book “Diminuisci i costi e aumenta i ricavi con i servizi ancillari”
  • La check list per creare la tua migliore offerta
  • Ancillary Generator Canvas, lo strumento per costruire il tuo sistema vendita

L’offerta è a tempo limitato, ottienila subito cliccando sul pulsante qui sotto!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.