Migliora la vendita alla reception con gli stili relazionali: l’analitico

Capire come relazionarsi con le persone è difficile. Comunicare al meglio con molte persone diverse dovrebbe essere l’obiettivo di ogni addetto alla reception, ma non sempre è un lavoro semplice. Con l’aiuto degli stili relazionali, il lavoro del receptionist può diventare molto più semplice. Alcune teorie di oggi suddividono il carattere delle persone in quattro macro-categorie: il driver, l’espressivo, l’analitico e il tradizionalista. L’ultima volta abbiamo analizzato il driver: oggi, invece, parleremo dell’ analitico (associato al colore blu).

1. Conosciamo l’analitico

L’analitico si oppone al driver dal punto di vista caratteriale: al contrario di quest’ultimo, infatti, l’analitico è orientato al controllo logico, al razionale e alle procedure. È preciso, serio, la tipica persona che effettua un “controllo qualità” su ogni cosa che attira la sua attenzione. L’analitico è una persona che fa molte domande, ama pianificare in anticipo e – talvolta – si perde nei dettagli. Eccessivamente critico ed esigente nei confronti degli altri e di sé stesso, molte volte decide di non esprimere queste critiche, evitando di assumere atteggiamenti di sfida.

2. Come rapportarsi con l’analitico

Come prima cosa, è importante curare i dettagli e presentarglieli. La strategia migliore è quella di fornirgli informazioni precise e dettagliate, facendo frequenti appelli alla logica ed evitando di mettere troppa enfasi nel discorso. L’analitico preferisce infatti un ritmo di comunicazione lento, metodico, preparato.

Oltre a pensare accuratamente a cosa dire all’analitico, devi anche stare attento a ciò che non devi dire. Il suo carattere lo porta infatti a temere l’imbarazzo generato dall’impreparazione, dalle domande personali e dai comportamenti intrusivi. Il consiglio è di mantenere un comportamento distaccato e professionale, stando attento ai suoi silenzi. L’analitico, infatti, tende a selezionare attentamente le sue parole prima di esporre una critica, con un atteggiamento diplomatico ma deciso.

3. Come proporgli un’offerta

Ogni analitico desidera essere dalla parte della ragione, specie dopo aver analizzato a lungo i pro e i contro di una sua decisione. Se ha scelto proprio il tuo albergo, c’è una ragione: si è creato delle aspettative che non vuole vedere deluse. Come già menzionato, apprezza molto l’accuratezza e la precisione da parte di chi eroga un servizio. Ad esempio, se richiede il servizio in camera, è fondamentale effettuarlo in orario e in maniera impeccabile. Ogni aspettativa soddisfatta porta l’analitico ad essere più portato a comprare altri servizi: non lasciarti sfuggire questa occasione!

Ricorda però che l’analitico non apprezza le sorprese che gli scombinano i programmi. Proporgli un’offerta che stravolga i suoi piani – come una sessione di yoga nella tua palestra – può risultargli fastidioso. Contrariamente a quanto faresti con un driver, devi soppesare attentamente ogni servizio da offrirgli.

Bonus: il metodo Ancillary Go!

Instaurare un rapporto efficace con il cliente è essenziale per il successo della tua attività. D’altro canto, però, la comunicazione non è sufficiente: per soddisfare il tuo cliente ed aumentare le vendite, hai bisogno di una strategia di vendita.

Ancillary Go! è il video-corso che abbiamo creato per aiutarti ad acquisire un punto di vista nuovo sulla vendita dei servizi ancillari, per massimizzare i tuoi guadagni e differenziarti dalla concorrenza. Inoltre abbiamo creato per chi vuole diventare un maestro dell’ancillary revenue 4 bonus gratuiti di grande valore professionale:

  • Mini-corso di 3 lezioni per iniziare a migliorare
  • E-book “Diminuisci i costi e aumenta i ricavi con i servizi ancillari”
  • La check list per creare la tua migliore offerta
  • Ancillary Generator Canvas, lo strumento per costruire il tuo sistema vendita

Non lasciarti scappare l’offerta! Clicca sul pulsante qui sotto e unisciti subito alla community di Ancillary Guru

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.