5 motivi per utilizzare le notifiche push in albergo

Come si possono aumentare le prenotazioni dirette in albergo? Come si fa a fidelizzare gli ospiti per incentivare il loro ritorno? È possibile aumentare la lunghezza media del soggiorno? Queste e altre domande assillano la mente di ogni albergatore alle prese con il problema di incrementare i ricavi della propria struttura. In questo articolo parliamo di uno strumento particolarmente utile a questo scopo: le notifiche push.

Le prenotazioni delle camere sono il flusso di ricavi principale per un hotel, ma, nel settore alberghiero come nella vita, concentrandosi solo su una cosa si corre il rischio di trascurare aspetti secondari che potrebbero invece portare dei benefici. È il caso dei servizi ancillari: offerte aggiuntive alla camera che vanno a completare e migliorare l’esperienza degli ospiti, diventando una fonte di guadagno importante per la struttura.

Esistono vari modi per approcciare la questione: dall’implementazione delle “esperienze locali” di Airbnb alla progettazione di tour ed escursioni personalizzate, fino alla creazione di un’esperienza unica all’interno dell’hotel attraverso la tecnologia smart-home negli hotel più all’avanguardia.

Le possibilità sono pressoché infinite, ma come promuoverle in modo efficace? Uno strumento particolarmente utile sono le notifiche push, ecco perché:

1.Sono facili ed efficaci

Le opzioni più utilizzate dagli hotel per promuovere i propri servizi sono: app, SMS, email, annunci TV in camera, materiali cartacei (brochure ecc.),e interazioni dirette dello staff. Tra queste, le alternative senza dubbio più efficaci sono quelle che permettono di inviare notifiche dirette ai dispositivi mobili degli ospiti, ovvero app, SMS, email e ultimamente anche Whatsapp. Visualizzare un messaggio direttamente sul proprio smartphone, infatti, è molto più immediato perché non richiede azioni aggiuntive da parte di chi lo riceve.

2.Inviano messaggi istantanei

Il tempismo è tutto. Se vuoi che i tuoi ospiti ricevano messaggi utili e interessanti anziché intrusivi e fastidiosi, devi fare in modo che li ricevano al momento giusto. E, per farlo, non c’è strumento migliore delle notifiche push, che consentono di inviare comunicazioni mirate a un orario prestabilito, come, ad esempio, l’invito a un happy hour in piscina alle 5 del pomeriggio.

notifiche immediate

3.Sono personalizzabili

In fase di prenotazione gli ospiti forniscono un certo numero di informazioni preziose, che puoi sfruttare per creare messaggi personalizzati. In base alle reazioni a queste comunicazioni potrai migliorare sempre di più le tue notifiche push, offrendo un servizio su misura per ogni persona, coppia o famiglia.

4.Hanno una forte rilevanza

Se vengono studiate a dovere, le notifiche push possono essere estremamente rilevanti per chi le riceve. Non solo, dunque, potrai incrementare le vendite dei tuoi servizi ancillari, ma riuscirai ad offrire un’esperienza migliore nel suo complesso ai tuoi ospiti.

notifiche rilevanti

5.Suscitano delle reazioni

Il tempismo e la rilevanza delle notifiche push si traducono in un elevato tasso di reazione. Se il messaggio giusto arriva al momento giusto è difficile che le persone lo ignorino! Provare per credere.

Vuoi approfondire il tema? Cerchi dei consigli per aumentare le vendite dei tuoi servizi complementari? Leggi questo articolo: 7 suggerimenti per ottimizzare la vendita dei servizi ancillari

Se invece stai creando la tua offerta e cerchi un metodo efficace per farlo, scopri Ancillary Generator Canvas: uno strumento semplice e pratico, che abbiamo creato per aiutare gli albergatori a costruire un’offerta di servizi ancillari efficace per differenziarsi dalla concorrenza e massimizzare le vendite.

Vuoi saperne di più?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.