Quali sono servizi ancillari più richiesti del momento

Le necessità delle persone sono in continuo cambiamento. Come vedremo in questo articolo, seguire costantemente questi trend è un aspetto fondamentale per la gestione dei tuoi servizi aggiuntivi. Sei pronto? Cominciamo.

Come puoi vedere dalla tabella, negli ultimi cinque anni ci sono stati dei notevoli mutamenti nelle offerte proposte dagli altri albergatori. Più precisamente, il periodo tra il 2014 e il 2017 ha visto una crescita in positivo della richiesta dei servizi ancillari, dove gli unici picchi negativi si riscontrano nelle categorie “altro” e “la mia azienda non registra vendite ancillari“. Oggi analizzeremo i trend che più sono emersi negli ultimi anni.

1. Cibo e bevande

Che provengano dal tuo ristorante o da un minibar situato in camera, i generi alimentari sono sempre stati una delle forme di servizi aggiuntivi più comuni. I dati forniti da EyeForTravel ne sono la prova: il numero di albergatori che tengono conto di questi introiti sono rimasti pressoché costanti, passando da un 35.2% ad un 37.5%. Ristoranti, bar e servizio in camera sono le forme più comuni di vendita del cibo, ma – come vedremo più avanti – non bisogna trascurare la possibilità di ospitare catering e buffet.

2. Upgrade delle camere e dei servizi

Uno degli aspetti da osservare assiduamente per raggiungere una fascia di clientela più ampia è certamente la flessibilità. In un’epoca di grandi cambiamenti sia sociali che economici, saper variare la propria offerta in base alle esigenze della gente non può che giovare alla tua attività. È qui che entrano in gioco i vari upgrade dei tuoi servizi: mettere a disposizione camere normali e suite di lusso, ad esempio, consente ad un numero maggiore di clienti di entrare in contatto con la tua attività. Un lato negativo di questa diversificazione dell’offerta è riscontrabile nella profilazione dell’utente medio, che diventa meno standard rispetto a quello di un hotel che propone un unico modello di camera. Questo problema può essere ovviato facilmente tramite un’analisi più approfondita dei dati sulla clientela, di cui parleremo in un articolo successivo.

3. MICE

Il MICE (acronimo per Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions) è una forma di turismo in cui dei grandi gruppi di persone si riuniscono in incontri programmati. Al momento, si tratta del servizio ancillare può osservato dagli albergatori, con un cambiamento dal 33.7% al 45.8%, ossia un incremento del 12.1%. I vantaggi del ricevere un ampio numero di persone sono evidenti: a parte i guadagni diretti dall’occupazione delle camere e dalla vendita di servizi ancillari, è inoltre possibile tracciare una profilazione approssimativa del tipo di persone che si incontreranno, aggiustando la tua offerta in base alle loro possibili esigenze. Tracciamo una descrizione dell’acronimo:

Meeting: sono degli incontri professionali organizzati dalle aziende per far circolare informazioni tra colleghi.

Incentivi: sono dei premi volti a stimolare un gruppo di persone che hanno conseguito dei traguardi importanti. Si tratta generalmente di forme di intrattenimento turistico o gastronomico.

Conferenze: sono discussioni su un argomento specifico, organizzate da una società e con un’agenda ben delineata. Hanno un fine didattico.

Congressi: sono riunioni avviate da organizzazioni scientifiche, a cui contribuiscono spesso un significativo numero di professionisti pagati. Hanno uno scopo divulgativo.

4. Tour, esperienze e pacchetti

Anche se fuori dal podio, questo tipo di offerta è al quarto posto e ha subito un incremento di interesse superiore al resto dei servizi analizzati, come si può vedere dalla tabella.

Questo dato sottolinea la ricerca di esperienze che è comune alla generazione dei Millennial. Il compito di un albergatore attento non si limiterà quindi alla cura del proprio albergo, ma anche alla ricerca di percorsi turistici e luoghi d’interesse vicini. Organizzare tour e proporre esperienze attirerà quindi un maggior numero di clienti ed aumenterà la vendita di servizi aggiuntivi. Abbiamo già trattato in precedenza di come creare e vendere pacchetti: nel caso in cui non avessi letto l’articolo in questione, ti consigliamo di farlo ora.

Vuoi saperne di più?

Un pensiero riguardo “Quali sono servizi ancillari più richiesti del momento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.