RevPAR e TRevPAR: indicatori di vendita a confronto

saper analizzare al meglio i dati sull’economia di un hotel può essere un lavoro difficile, ma è un aspetto fondamentale per la gestione della tua attività. in un altro articolo, abbiamo parlato dei principali indicatori di vendita. oggi invece confronteremo due di questi indici – il revpar e il trevpar – per comprendere al meglio il loro campo di utilizzo.

1. Definizioni

Prima di tutto, è necessario delineare cosa si intende per RevPAR e TRevPAR.

Il RevPAR (Revenue Per Available Room) è il ricavo per stanza disponibile. Si ottiene dividendo il ricavo delle camere per il numero di stanze disponibili.

Il TRevPAR (Total Revenue Per Available Room), invece, è il ricavo totale per stanza disponibile. A differenza del RevPAR, il TRevPAR tiene conto di tutte le fonti di guadagno della struttura, comprendendo quindi i servizi ancillari. Si ottiene dividendo i ricavi totali dell’albergo per il numero di stanze disponibili.

2. Vantaggi

Il RevPAR è un indice facilmente calcolabile. In quanto tale, la sua analisi risulta più semplice se comparata ad altri indicatori che tengono conto di più dati. Monitorare costantemente il trend del RevPAR può aiutarti a stabilire un prezzo competitivo alle camere del tuo albergo.

Il TRevPAR tiene conto di una quantità maggiore di dati, ossia quelli relativi sia al ricavo delle camere che a quello dei servizi ancillari. È quindi un ottimo indicatore dei ricavi totali del tuo albergo, utile ad esempio per stabilire qual è il giorno della settimana in cui la tua attività genera più introiti.

Differenza tra RevPAR e TRevPAR in un’analisi settimanale. Grazie al rapporto tra RevPAR e TRevPAR, è possibile notare una sostanziale differenza di guadagni ancillari a parità di RevPAR tra il venerdì e il sabato. Tabella e dati sono stati estratti da un report di EyeForTravel

3. Svantaggi

La semplicità del RevPAR costituisce sia il suo punto di forza che quello di debolezza. Essendo un indice basato su una fascia di dati ristretta, può essere origine di interpretazioni fallaci. Un ottimo esempio è nella tabella citata in precedenza: tenendo conto unicamente del RevPAR, la differenza di ricavi tra venerdì e sabato è relativamente bassa. Introducendo anche il TRevPAR, però, si nota una differenza notevole di vendite ancillari. Questo dato, estremamente utile per gestire la tua offerta, è completamente ignorato dal RevPAR. Un altro dato ignorato è la differenza tra le varie stanze di albergo: una suite di lusso genera sicuramente un guadagno diverso da una camera normale.

Ovviamente, anche la complessità del TRevPAR porta con sé degli svantaggi. Essendo un indice piuttosto generico, la sua funzionalità viene a mancare quando si tratta di dover curare le varie fonti di guadagno del tuo albergo. Sempre prendendo ad esempio la tabella di prima, un’analisi basata solo sul TRevPAR non riuscirebbe ad inquadrare la causa dell’aumento di ricavi del sabato rispetto al venerdì, imputabile sia ad un incremento di occupazione delle stanze che da una vendita maggiore di servizi secondari.

Introducendo il tasso di occupazione, la tabella fornisce uno sguardo d’insieme più accurato rispetto ai singoli indici

3. Campi d’applicazione

Essendo basati su dati differenti, è necessario definire i campi d’applicazione dei due indici.

Il RevPAR, come menzionato in precedenza, è fondamentale al revenue manager per stabilire in anticipo quello che sarà il trend dei prezzi delle camere, e calcolare di conseguenza il prezzo ottimale delle stanze.

Il TRevPAR consente invece di controllare l’andamento generale dell’hotel e, a fronte di un’innovazione, valutarne il suo impatto all’interno dell’albergo.

Anche se ognuno è utilizzabile separatamente, ti consigliamo di confrontarli entrambi, magari in relazione al tasso di occupazione delle stanze. Oggi ti abbiamo mostrato vantaggi e svantaggi di due popolari indici di vendita a confronto. Nel prossimo articolo, invece, tratteremo di un terzo indice, la cui popolarità sta salendo notevolmente: il GOPPAR.

Nel frattempo, noi di Ancillary Guru abbiamo creato uno strumento che può aiutarti ad aumentare i guadagni del tuo hotel. Si chiama Ancillary Generator Canvas, ed è un tool gratuito che può migliorare la gestione dei tuoi servizi ancillari, pensato appositamente per gli albergatori.

Sei interessato?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.